GRAN TOUR MONGOLIA

GRAN TOUR MONGOLIA
Tipologia:
Tour
Periodo:
24 agosto - 13 giorni bus + volo + pensione completa escluse bevande
Durata:
7 giorni e oltre
Partenza
Valle d'Aosta
€ 3.980,00
scarica volantino

Programma

 

GRAN TOUR MONGOLIA

 

L’IMPERO DI GENGIS KHAN

 

 

Questo itinerario permette di visitare la maggior parte del centro nord e sud della Mongolia, toccando le principali mete turistiche del paese. Durante il circuito effettuato interamente in fuoristrada, sono previsti pernottamenti nelle caratteristiche Gher, le tipiche tende mongole di forma circolare usate ancora oggi dai nomadi della Mongolia. Si parte con la scoperta della capitale Ulaanbaatar attraverso i suoi musei e monasteri, si lascia poi la città viaggiando in direzione sud per attraversare infinite steppe dove la natura domina incontrastata, ed arrivare nel deserto del Gobi, dove si possono ancora ammirare come in un museo a cielo aperto i resti dei dinosauri fossili. Visiteremo il parco Nazionale Baga Gazryn Chuluu, la Gola dell’Avvoltoio Yolyn Am, le vette infuocate di Bayanzag e le dune di Khongoryn Els, le più alte e più spettacolari della Mongolia. Si risale per giungere al Monastero buddista di Onghiin Khiid e per effettuare la visita di Karakorum, l’antica capitale ai tempi di Gengis Khan. Un viaggio adatto a chi vuole scoprire il paese nei suoi vari aspetti e che vi farà conoscere le tradizioni e l’ospitalità del popolo mongolo. Un tour dove sarete circondati da un paesaggio unico al mondo!!!

 

24 AGOSTO – 13 GIORNI

 

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

 

 

 

1° giorno – 24 Agosto:                    AOSTA  ULAAN BAATAR                                                                         .

 

Incontro con i signori partecipanti nei luoghi convenuti e successiva partenza con Bus riservato per l’aeroporto di Malpensa. Dopo le operazioni di imbarco partenza con volo di linea per Ulaan Baatar via scalo intermedio. Pasti, intrattenimenti e pernottamento a bordo.

 

 

 

2° giorno – 25 Agosto:                       ARRIVO A ULAAN BAATAR                                                                            .

 

Arrivo in mattinata a Ulaan Baatar. Pratiche doganali, incontro con la guida e trasferimento in hotel. Mattinata di riposo, pranzo in ristorante e nel pomeriggio inizio delle visite nella capitale: il monastero buddhista di Gandan, cuore pulsante del buddhismo. tibetano in Mongolia, dove passato, presente e futuro della Mongolia convivono in suggestiva armonia. Visita del Museo Nazionale della Mongolia, della piazza Sukhbaatar e del palazzo di inverno di Bogd Khan. Cena e pernottamento in hotel.

 

 

 

3° giorno – 26 Agosto:                    ULAAN BAATAR – BAGA GAZRIN CHULUU                                                                         .

 

Prima colazione. In mattinata si viaggerà lungo la provincia di Dundgobi. La sosta

 

è  prevista a Baga Gazrin Chuluu, per ammirare un’altra suggestiva regione rocciosa che si erge maestosa sulla steppa; la zona è abitata da numerosi animali selvatici; fu sede di un importante Monastero buddhista e può vantare antichissime sculture rupestri. Tempo a disposizione per passeggiate alla ricerca di caverne, sorgenti, rovine, panorami. Sistemazione nelle gher. Pensione completa.

 

 

4° giorno – 27 Agosto:                    BAGA GAZRIN CHULUU – TSAGAAN SUVARGA                                                 .

 

Prima colazione. In mattinata, proseguimento in direzione Gobi fino a Tsagaan Suvarga (Stupa Bianco in mongolo), dove si potranno ammirare le spettacolari formazioni rocciose dalle forme surreali, il cui colore cambia con il passare delle ore. Sistemazione nelle gher. Pensione completa.

 

 

5° giorno – 28 Agosto:                    LA VALLE DI YOL AM                                                                         .

 

Prima colazione. In mattinata, proseguimento per Yol Am (la pittoresca valle dell'aquila), a 230 km, sulle montagne di Gobi Gurvan Saikhan: una spettacolare e lunghissima gola verde scavata da un fiume nel cuore del deserto. Possibilità di avvistare aquile, avvoltoi, stambecchi e altri animali rari del deserto. Sistemazione in campo tendato. Sistemazione nelle gher. Pensione completa.


6° giorno – 29 Agosto:                    DESERTO DEL GOBI – LE DUNE DI KHONGOR                                               .

 

Prima colazione. Oggi, percorrendo circa 100 km di piste in direzione sud-ovest, si raggiungeranno le spettacolari dune di sabbia di Hongor, conosciute come 'the ringing dunes' per i particolari effetti sonori del vento. Arrivo nel primo pomeriggio. A fine pomeriggio, possibilità di scalare a piedi alcune delle dune più alte (l’ascensione dura circa un’ora, è faticosa ma fattibile per chiunque), per godere di uno dei tramonti più spettacolari. Sistemazione in villette di legno (stile dacia russa, due letti ciascuna) con servizi privati ed elettricità, all’interno del campo tendato Gobi Erdene. Pensione completa.

 

Il Gobi Erdene è un campo tendato situato nei pressi delle dune di sabbia di Khongor, famose come "Singing Sands": l'accumulo di queste sabbie, portate dal vento, è uno dei fenomeni naturali più interessanti. Questo campo tendato è caratterizzato da 32 gher, e può ospitare circa 70 persone. Ogni gher è fatta con materiali naturali e decorata secondo le tradizioni. Tutte le gher e le casette in legno (casette standard, 20 casette di semilusso e 4 casette lusso) sono dotate dei principali comfort. E' presente un ristorante nell'edificio principale, ed offre piatti della cucina europea, asiatica e mongola.

 

 

7° giorno – 30 Agosto:                    BAYANZAG                                                                         .

 

Prima colazione. Giornata interamente dedicata alla magia del deserto. Ultime ore a disposizione alle dune di Khongor e possibilità di effettuare una escursione a dorso di cammello sulle dune. Successivamente, partenza in direzione nord-est (140 km) verso Bayanzag, pittoresca zona di deserto roccioso, con sabbia rossa, nota anche come 'il deserto dei dinosauri' (che popolarono la zona circa 70 milioni di anni fa). Pensione completa. Sistemazione nel campo tendato, con servizi in comune. Visita del sito di Bayanzag al tramonto. Sistemazione nelle gher. Pensione completa.

 

 

8° giorno – 31 Agosto:                 BAYANZAG – ONGII                                                                      .

 

Prima colazione. Seconda visita del sito di Bayanzag alla luce dell’alba, quindi visita ad una foresta di arbusti del deserto. Proseguimento con mezzo privato verso nord (140 km), per raggiungere la zona della grande prateria mongola. Visita delle spettacolari rovine del Monastero di Ongii, nel deserto, che creano un effetto scenografico straordinario. Sistemazione nelle gher. Pensione completa

 

 

9° giorno – 01 Settembre:          ONGII – KHARKHORIN                                                                       .

 

Prima colazione. Si riprende il viaggio verso Kharkhorin (270 km a nord di Ongii), ammirando il paesaggio che dalla landa desolata semidesertica del Gobi si tramuta via via nella prateria sconfinata. Prima sosta nella valle di Orkhon, per ammirare alcuni panorami di grande suggestione. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Sistemazione nelle gher. Pensione completa.


10° giorno – 02 Settembre:              KHARKHORIN – HUSTAI                                                                             .

 

Prima colazione. Visita del Monastero buddhista Erdene Zuu (edificato sul sito dove sorgeva la prima capitale di Gengis Khan), il più antico e meglio conservato della Mongolia. Nel pomeriggio, proseguimento per il parco nazionale di Hustai (250 km di strada asfaltata e piste), attraversando la sconfinata steppa mongola. Sistemazione nelle gher. Pensione completa.

 

11° giorno – 03 Settembre:           HUSTAI – ULAAN BAATAR                                                                           .

 

Prima colazione. In mattinata, si incontrerà una guida specializzata che condurrà il gruppo sulle tracce dei rarissimi takhi (Equus ferus przewalskii), gli unici equini che non siano mai stati addomesticati, e vivono protetti in uno scenario d'incanto. Nel parco vivono 46 specie di mammiferi e 172 specie di uccelli. Proseguimento in direzione est, verso la capitale (100 km). Soste per avvistare le mandrie di cavalli, cammelli, ovini, bovini ed i falchi che pattugliano la zona. Sistemazione in hotel. Ultime ore a disposizione per lo shopping. Pensione completa.

 

12° giorno – 04 Settembre:       ULAAN BAATAR  MILANO                                                                       .

 

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

 

Pasti, intrattenimento e pernottamento a bordo.

 

13° giorno – 05 Maggio:              MILANO - AOSTA                                                                       .

 

Arrivo a Milano, ritiro dei bagagli e successivo trasferimento per la Valle. Fine dei servizi

 

PARTICOLARITA’ DEL VIAGGIO

 

Un viaggio affascinante, nel cuore della sterminata steppa mongola, regno incontrastato di cavalli, cammelli e uccelli selvatici. Si tratta di una delle mete più inesplorate del turismo, ancora totalmente incontaminata e selvaggia! La Mongolia non presenta difficoltà e/o pericoli da segnalare. Al di fuori di UB, non vi sono hotels; le sistemazioni sono tutte in campi tendati, dove si pernotta in tenda (la tipica 'gher' mongola), e dove i servizi igienici sono separati dalla tende. Nelle tende il riscaldamento è assicurato da stufe a legna. L'elettricità e l'acqua calda sono assicurate da generatori autonomi. Al di fuori di UB (dove ci sono buoni ristoranti, in cui è possibile degustare i più svariati piatti etnici e mongoli), si mangia in modo piuttosto monotono (solitamente, zuppa di verdure, insalata e carne). Le strade asfaltate si trovano solo nella capitale e nella sua immediata periferia, tutte le altre strade sono sterrate. Ecco perché tutti gli spostamenti extraurbani vengono effettuati a bordo di jeep 4x4 (con autista). Le guide sono solitamente simpatiche e disponibili, ma non si può ancora parlare di veri e propri professionisti: a volte, la loro preparazione linguistica e culturale è sommaria.

 

SISTEMAZIONI ALBERGHIERE PREVISTE (o similari)

 

Località

Struttura

Nr di notti

 

Ulaan Baatar

Grand Hill Hotel 4*

2

(non consecutive)

Deserto del Gobi

Gobi Erdene (chalet)

1

 

 

In tour

Gher (tende tipiche mongole)

7

 

 

 

 

 

GRAN TOUR MONGOLIA


 

LE QUOTE DI PARTECIPAZIONEAL VIAGGIO

 

MINIMO/MASSIMO 10 PARTECIPANTI

 

 

Quota per persona in camera/tenda doppia

3.980.00

Supplemento camera singola a Ulaan Baatar

360,00

Supplemento singola in Gher durante il tour

SU RICHIESTA

 

 

 

La quota Include

 

 

Trasferimento privato Aosta/Milano Aeroporto/Aosta; Voli di linea intercontinentali in classe turistica;

Visto in ingresso in Mongolia;

 

Tutte le tasse aeroportuali soggette a variazione sino all’emissione; Tutti i trasferimenti;

Pernottamento negli hotel/Ghet/Chalet sopraindicati; Trattamento di pensione completa;

Trasferimenti, visite ed escursioni private e condivise con fuoristrada 4X4 come indicato nel programma;

 

Guide locali di lingua italiana;

 

Accompagnatore Valair al raggiungimento dei 10 partecipanti; Assistenza 24/24 di personale qualificato in caso di necessità; Assicurazione medico/bagaglio;

 

La quota non include

 

bevande durante i pasti, mance autisti e guide, extra in genere

 

Spese personali e tutto quanto non espressamente indicato in “le quote comprendono” Eventuale adeguamento valutario del cambio Euro/Dollaro;

 

Assicurazione contro annullamento pari al 8% del totale;

 

 

 

 

NOTE:

 

Al momento della pubblicazione del suddetto programma, il cambio è pari 1 USD = 0,88 EUR pertanto il prezzo potrà subire variazioni.

 

Aosta lì, 25/01/2019

 

 

MONGOLIA > informazioni utili

 

 

 

 

DOCUMENTI

 

Per l'ingresso in Mongolia sono necessari: il passaporto originale valido 6 mesi oltre la data di partenza, con 2 facciate adiacenti libere; 3 fotografie formato tessera uguali. L'invio del passaporto deve essere effettuato entro e non oltre tre settimane dalla data di partenza.

 

 

 

 

CLIMA ED ABBIGLIAMENTO                                                                                                                                                                               .

 

Da maggio a settembre: l’estate è gradevole, con un clima secco e temperato intorno ai 25 gradi. La notte tuttavia la temperatura può scendere notevolmente: siamo sempre a un’altitudine media tra i 1300 e i 1600 metri. Si consigliano abiti caldi.

 

 

 

 

CORRENTE ELETTRICA

 

125 e 220 volt. È consigliabile portare con sé un adattatore a lamelle piatte. Per le soste nei campi tendati o di yurte è consigliabile portare con sé una torcia.

 

 

 ACQUISTI

 

A UB ci sono grandi empori, outlets, boutiques, dove si può trovare il meglio dell’artigianato mongolo. In particolare, segnaliamo: prodotti di cashmere e di lana di cammello; prodotti di pellame; vestiti tradizionali; copricapo e stivali tradizionali; scacchiere; strumenti musicali; pitture; rosario dei buddisti e mulini delle preghiere; arredamento; vodka.

 

 

 

 

MANCE

 

Nei locali è prevista la mancia, che di solito ammonta al 10-15% del conto. Sono gradite e consigliate per guide e autisti e per tutti coloro che prestano i loro servizi durante il soggiorno. Nei tour consigliamo vivamente la mancia per guide e autisti.

Richiedi informazioni

Ricerca viaggi

Ti potrebbe interessare

TOUR ESSENZIALE DELLA CINA

12 settembre - 08 giorni bus + volo + trattamento pasti come da programma

€ 2.630,00

TOUR SICILIA OCCIDENTALE ... PALERMO, MONREALE, ERICE,TRAPANI ...

03 ottobre 05 giorni bus volo mezza pensione guide e ingressi

€ 770,00

MISTICO BHUTAN & INCREDIBILE INDIA DEL SUD

10 novembre - 18 giorni bus + volo + trattamento come da programma

€ 4.980,00